di Massimo Donà

Sulla negazione

Sulla negazione

Prezzo di listino €23,00
Prezzo scontato €23,00 Prezzo di listino
Un tentativo di rintracciare l'origine e l'evoluzione del concetto di negazione e le ragioni dell'"oblio del negativo" che ha caratterizzato il pensiero occidentale. Da Parmenide a Hegel, infatti, il concetto di negazione è stato immancabilmente ricondotto al positivo, rimovendone quindi il senso autentico di privazione, mancanza, assenza. L'autore riscopre i filosofi, gli scrittori e gli artisti che hanno saputo spingersi in prossimità del "tremendum" rappresentato dalla negazione, mostrando come, accanto alle grandi figure di Cartesio e Freud, anche Manritte e von Hofmannsèal abbiano saputo aprire un sentiero alternativo rispetto alla strada maestra imboccata dal pensiero occidentale.
Leggi di

Dettagli

Editore Bompiani
EAN 9788845232527
Dimensioni 13.5 x 21.5 cm
Lingue Italiano
Data di uscita 15/09/2004

La carta fedeltà delle librerie Giunti al Punto