di Graziella Fiorentin

Chi ha paura dell'uomo nero. Il romanzo dell'esodo istriano

Chi ha paura dell'uomo nero. Il romanzo dell'esodo istriano

Prezzo di listino €18,90 + 6 punti Giunticard
Prezzo scontato €18,90 + 6 punti Giunticard Prezzo di listino
Dopo l'annuncio alla radio del Maresciallo Badoglio, l'8 settembre del 1943, che dichiara la resa del Paese agli inglesi e agli americani, l'esercito italiano è allo sbando. La popolazione istriana resta priva di ogni difesa mentre il generale Tito e i suoi partigiani avanzano per annettere il territorio istriano alla Jugoslavia e i tedeschi si riorganizzano insieme alle milizie della Repubblica sociale. Tra il 1943 e la fine della guerra, e soprattutto dopo il 1945, una crudele pulizia etnica costringe trecentomila italiani, di cui settantamila bambini, a lasciare l'Istria e a trovare ospitalità altrove, spesso accolti con ostilità dalle popolazioni locali. Maddalena, figlia del medico condotto e alter ego dell'autrice, ha otto anni quando è costretta abbandonare per sempre la sua terra, il suo mare e il suo mondo di sogni, colori e profumi. Per molto tempo ha racchiuso in sé il loro ricordo e, dopo vent'anni, decide di ritornare con il marito e due figli in quei luoghi e a quegli anni per raccontare la sua storia e quella di tanti bambini che, come lei, sono stati strappati dalla loro infanzia e dalle loro radici. Ora un film con Andrea Pennacchi in onda su Rai 1.
Leggi di

Dettagli

Editore Corbaccio
Copertina BC
EAN 9791259921543
Dimensioni da 20 a 27.9 cm
Lingue Italiano
Pagine 304
Data di uscita 02/02/2024

La carta fedeltà delle librerie Giunti al Punto