Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità

Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità

Prezzo di listino €38,00 + 12 punti Giunticard
Prezzo scontato €38,00 + 12 punti Giunticard Prezzo di listino
Catalogo della mostra: Firenze, Palazzo Strozzi, 17 settembre 2011 - 22 gennaio 2012. Capolavori di Botticelli, Beato Angelico, Piero del Pollaiolo, i Della Robbia, Lorenzo di Credi - l'élite del Rinascimento - illustrano come il fiorire del moderno sistema bancario sia stato parallelo alla maggiore stagione artistica del mondo occidentale: la mostra collega quell'intrecciarsi di vicende economiche e d'arte agli sconvolgenti mutamenti religiosi e politici dell'epoca. ''Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità'' racconta la storia dell'invenzione del sistema bancario moderno e del progresso economico cui ha dato origine, ricostruendo la vita e l'economia europea dal Medioevo al Rinascimento. I visitatori possono entrare nella vita delle famiglie che ebbero il controllo del sistema bancario, cogliendo anche il persistente conflitto tra valori spirituali ed economici. Il mito del mecenate è strettamente legato a quello dei banchieri che finanziarono le imprese delle case regnanti, ed è proprio quella convergenza che favorì l'operare di alcuni dei più importanti artisti di tutti i tempi. Un viaggio alla radice del potere fiorentino in Europa, ma anche un'analisi di quei meccanismi economici che - mezzo millennio prima degli attuali mezzi di comunicazione - permisero ai fiorentini di dominare il mondo degli scambi commerciali e, di conseguenza, di finanziare il Rinascimento.
Leggi di

Dettagli

Editore Giunti Editore
Copertina Brossura con bandelle
EAN 9788809767591
Dimensioni 24.6 x 26.0 cm
Lingue Italiano
Pagine 288
Data di uscita 28/09/2011

La carta fedeltà delle librerie Giunti al Punto