di Paolo Viberti

I dannati del pedale. Da Coppi a Pantani i ciclisti più inquieti, romantici e faustiani

I dannati del pedale. Da Coppi a Pantani i ciclisti più inquieti, romantici e faustiani

Prezzo di listino €9,90 + 3 punti Giunticard
Prezzo scontato €9,90 + 3 punti Giunticard Prezzo di listino
Le epopee di Coppi e Bartali, le follie amorose di Anquetil, le astinenze sessuali di Adorni, i drammi di Fignon e di Gaul, le tragedie di Bobet e di Simpson, il mistero di Baldini, le esagerazioni di Binda, gli stratagemmi di Guerra, le iniezioni di Defilippis, il falso doping di Merckx, la sfrontatezza di Hinault, l'impareggiabile filosofia di Martini o le disavventure fisiologiche in corsa di Davide Cassani... In I dannati del pedale Paolo Viberti, storica penna del giornalismo sportivo, racconta da vicino, con testimonianze originali, campioni osannati, criticati, demoliti, icone di una passione che rasenta la follia: quella per una scalata, una volata, una fuga in solitaria. Il suo stile vivace e colorito ricama profili di ciclisti folli, romantici, coraggiosi e inquieti, animati da una passione che a volte sconfina nell'ossessione. Eroi dannati del pedale che hanno reso il ciclismo uno sport unico perché totale, esagerato ma sempre dal volto umano. «Un testo importante per chi vuole capire quali obiettivi straordinari muovano gli eroi della bicicletta, dal tempo dei "forzati della strada" sino a oggi, siano essi dannati o da santificare». (dalla prefazione di Davide Cassani).
Leggi di

Dettagli

Editore Ediciclo
Copertina BC
EAN 9788865494387
Dimensioni da 20 a 27.9 cm
Lingue Italiano
Pagine 160
Data di uscita 09/02/2024

La carta fedeltà delle librerie Giunti al Punto