di Paola Anna Sacchetti

Il diario delle regole di italiano. Mappe, schemi e tabelle di morfologia e sintassi

Il diario delle regole di italiano. Mappe, schemi e tabelle di morfologia e sintassi

Prezzo di listino €17,00
Prezzo scontato €17,00 Prezzo di listino

Questo volume raccoglie le regole principali della grammatica italiana, relative alla morfologia, cioè le parti del discorso (articoli, nomi, aggettivi ecc.) e l’analisi grammaticale, e alla sintassi, cioè le frasi e l’analisi logica.

STRUTTURA E CARATTERISTICHE CHIAVE:

Proprio come il diario consente a bambini e ragazzi di organizzare gli impegni giornalieri a scuola e di ricordare quello che devono fare, così anche questo particolare diario si propone come uno strumento di lavoro quotidiano, utile per organizzare le conoscenze e dotare i ragazzi di strumenti utili e funzionali ad affrontare in modo efficace l’apprendimento. Il diario delle regole di Italiano è concepito esattamente per questo scopo: fornire tutti gli “attrezzi” essenziali per approcciarsi allo studio della grammatica, per sostenere l’apprendimento delle regole e lo svolgimento degli esercizi.

PERCHÉ UN LIBRO DI MAPPE E SCHEMI DI GRAMMATICA?

L’analisi grammaticale e l’analisi logica rappresentano per ogni studente due momenti delicati nel proprio percorso scolastico; per quelli con difficoltà o DSA possono rappresentare il momento critico in cui “tutti i nodi vengono al pettine”. Proprio per aiutarli ad affrontare queste difficoltà, le regole e i concetti chiave sono stati rappresentati attraverso mappe, schemi, tabelle di sintesi, così da proporli in modo sintetico, organizzato e visivamente chiaro. I materiali così strutturati facilitano la comprensione dei contenuti e sostengono l’apprendimento delle regole. La scelta di usare mappe, schemi e tabelle di sintesi per presentare le regole e i concetti, infatti, è funzionale a rendere meno difficoltoso l’approccio alla grammatica: in questo modo è possibile ridurre il tempo e l’impegno richiesto nel selezionare le informazioni principali, spesso scritte in lunghi testi sul libro, e individuare subito gli elementi fondamentali da comprendere e memorizzare.

L’utilizzo di una schematizzazione visiva permette di sistematizzare e ordinare il processo di apprendimento, sfruttando più canali di accesso alle informazioni. Inoltre, per i bambini e i ragazzi con DSA, mappe e schemi diventano strumenti essenziali perché consentono di compensare le difficoltà di memorizzazione e di recupero di regole e lessico specifico, oltre ad aiutare a segmentare i processi e le procedure, facilitando quindi l’organizzazione delle conoscenze e la sistematizzazione dell’apprendimento.

In questo volume si trovano:

  • mappe e schemi di tutte le parti del discorso, dedicate alla spiegazione delle regole, alla classificazione delle tipologie, all’organizzazione delle caratteristiche degli elementi della frase;
  • tabelle dei verbi;
  • mappe procedurali sui passi da seguire per svolgere l’analisi grammaticale e logica;
  • schemi e griglie per l’analisi grammaticale e logica.

PUNTI DI FORZA:

Mappe, schemi e tabelle seguono l’ordine di presentazione degli argomenti del programma curricolare della disciplina, sono organizzati in due aree:

  • Morfologia (le parti del discorso, gli articoli, i nomi, i pronomi, gli aggettivi, gli avverbi, i verbi, le preposizioni, le congiunzioni, le esclamazioni);
  • Sintassi (la frase, il soggetto, i predicati, gli attributi e le apposizioni, i complementi diretti e indiretti).

Ogni argomento viene presentato in modo ordinato e sequenziale, proponendo i contenuti dal generale al particolare:

  1. si parte da una mappa iniziale introduttiva, complessiva, che presenta tutti gli elementi di cui è composto (macrocategorie);
  2. nelle mappe e negli schemi successivi, queste ultime vengono sviluppate in modo più dettagliato (microcategorie);
  3. si conclude con una mappa procedurale che guida il processo per fare l’analisi grammaticale (o logica) di ogni parte del discorso (o della frase) e con uno schema facilitato per svolgerla.

Le mappe sono concettuali e strutturali, poiché rappresentano un argomento in modo visivo, evidenziando le relazioni gerarchiche tra le informazioni e quelle tra concetti chiave e nodi di approfondimento.

Il colore fornisce una guida alla lettura delle mappe, usato come elemento costante che viene ripreso nelle mappe successive, consente di identificare subito la struttura della mappa e gli argomenti affrontati e permette di evidenziare le associazioni utili al ricordo.

Leggi di

Dettagli

Editore Giunti EDU
Copertina Brossura
EAN 9788809872929
Dimensioni 21.0 x 29.4 cm
Lingue Italiano
Pagine 120
Data di uscita 31/10/2018

La carta fedeltà delle librerie Giunti al Punto