Vai direttamente ai contenuti
 
Home | In Primo Piano | Premio Strega 2023: vince Ada D'Adamo con "Come d'aria"
Premio Strega 2023: vince Ada D'Adamo con "Come d'aria"

Dopo tanta attesa e un emozionante testa a testa, abbiamo finalmente un nome! È Ada D'Adamo, con il suo Come d'aria (Elliot), ad aggiudicarsi la vittoria del prestigioso Premio Strega di quest'anno. Ieri Alfredo Favi, il marito, è salito sul palco allestito dalla Fondazione Bellonci nel cortile del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma per ritirare il premio postumo.

Come d'Aria, il primo romanzo della scrittrice dopo una lunga carriera come saggista, racconta la storia di due donne: Daria, disabile dalla nascita a causa di una malattia cerebrale, e Ada, la madre che si prende cura di lei. D'Adamo regala ai lettori un memoir doloroso ma vibrante, estremamente crudo ma colmo di sincerità e straordinaria determinazione. Il libro vincitore della 77ª edizione dello Strega affronta, senza tralasciare nulla, la frustrazione causata dagli imprecisi controlli prenatali (che hanno portato alla nascita di Daria con una grave malformazione cerebrale), dalle continue lotte burocratiche, dalle attese angoscianti nelle unità di terapia intensiva neonatale. La scoperta della malattia diventa, però, anche un'occasione per rivolgersi direttamente alla figlia e raccontare la loro storia. Tutto è narrato per mezzo dei corpi di Ada e Daria: le sfide quotidiane, la rabbia, i segreti, ma anche i momenti di gioia e tenerezza. Le parole viaggiano nel tempo, intrecciando costantemente passato e presente, e creano un racconto di straordinaria potenza e autenticità in cui si concede ogni istante vissuto al lettore.

Insomma, secondo noi premio meritato!

Ada D'Adamo
Daria è la figlia, il cui destino è segnato sin dalla nascita da una mancata diagnosi. Ada è la madre, che sulla soglia dei cinquant'anni scopre di essersi ammalata. Questa scoperta diventa occasione per lei di rivolgersi direttamente alla figlia e raccontare la loro storia. Tutto passa attraverso i corpi di Ada e Daria: fatiche quotidiane, rabbia, segreti, ma anche gioie inaspettate e momenti di infinita tenerezza. Le parole attraversano il tempo, in un costante intreccio tra passato e presente. Un racconto di straordinaria forza e verità, in cui ogni istante vissuto è offerto al lettore come un dono.
Leggi di
Scopri di più

Caricamento in corso...